Data/Day: 30/04/2014
Ora/Time: 21:00
Location: Villa Erba, Cernobbio


Stradivari per Paganini - MARISTELLA PATUZZI

MARISTELLA PATUZZI (violino)

Nicolò Paganini (1782-1840) 24 Capricci per violino solo, Op.1:

Capriccio n. 1: Andante (Mi maggiore)
Capriccio n. 2: Moderato (Si minore)
Capriccio n. 3: Sostenuto, Presto (Mi minore)
Capriccio n. 4: Maestoso (Do minore)
Capriccio n. 5: Agitato (La minore)
Capriccio n. 6: Lento (Sol minore)
Capriccio n. 7: Posato (La minore)
Capriccio n. 8: Maestoso (Mi bemolle maggiore)
Capriccio n. 9: Allegretto (Mi maggiore)
Capriccio n.10: Vivace (Sol minore)
Capriccio n.11: Andante, Presto (Do maggiore)
Capriccio n.12: Allegro (La bemolle maggiore)
Capriccio n.13: Allegro (Si bemolle maggiore)
Capriccio n.14: Moderato (Mi bemolle maggiore)
Capriccio n.15: Posato (Mi minore)
Capriccio n.16: Presto (Sol minore)
Capriccio n.17: Sostenuto, Andante (Mi bemolle maggiore)
Capriccio n.18: Corrente, Allegro (Do maggiore)
Capriccio n.19: Lento, Allegro assai (Mi bemolle maggiore)
Capriccio n.20: Allegretto (Re maggiore)
Capriccio n.21: Amoroso, Presto (La maggiore)
Capriccio n.22: Marcato (Fa maggiore)
Capriccio n.23: Posato (Mi bemolle maggiore)
Capriccio n.24: Tema con variazioni. Quasi presto (La minore)

IT


Maristella Patuzzi, nata a Lugano il 14 di febbraio 1987, ha iniziato a quattro anni lo studio del violino e del pianoforte. A diciassette anni ha conseguito, da privatista, il Diploma di magistero in violino con il massimo dei voti, lode e menzione speciale al Conservatorio Giuseppe Verdi a Milano, sotto la guida di Roberto Valtancoli, con il sostegno della Fondazione Pierino Ambrosoli di Zurigo. Sempre a diciassette anni ha ottenuto la maturità federale svizzera al Liceo di Lugano. Ha studiato con Susanne Holm e, dal 1999 al 2003, con Massimo Quarta. In marzo 2005 è stata ammessa come graduate, con borsa di studio per merito, nella classe di Miriam Fried, all’Indiana University, Bloomington dove, dal 2006, ha studiato sotto la guida di Mark Kaplan; nel 2007 vi ha conseguito il Performer Diploma in violino con il massimo dei voti e, nel 2008, il Master in violino, sempre con il massimo dei voti. In luglio 2008 ha esordito a New York City con uno Stradivari del 1697. Nel 2009 s’è perfezionata con Sergej Krilov. Nel 2011, al Conservatorio della Svizzera italiana, sotto la guida di Carlo Chiarappa, ha conseguito il Master of Arts in Specialized Music Performance in violino con il massimo dei voti e lode.
A soli undici anni ha registrato Tzigane di Ravel per la Televisione svizzera di lingua italiana e nel 2000 la Sony ha pubblicato il CD live del Candlelight Concert on the Water.
Dal 2002 ha tenuto concerti come solista con varie orchestre quali: l’Orchestra della Svizzera italiana, di Padova e del Veneto, dell’Indiana University, con l’Adelphi Symphony Orchestra di Long Island, New York, con l’Orchestra da camera di Lucerna, Orchestra Mitteleuropa “Lorenzo da Ponte” e Philharmonia Orchestra di Londra .
Nel 2013 ha eseguito e registrato in prima assoluta il Concerto per violino e archi di Manuel De Sica, all’Auditorium Niccolò Paganini di Parma, con l’Orchestra Arturo Toscanini diretta da Flavio Emilio Scogna; il Concerto è pubblicato in CD dalla Brilliant Classics.
Ha vinto il primo premio ai concorsi di violino a Biella, Villar Perosa, Tortona, Fermo, Vittorio Veneto, il Premio Bruno Zanella a Crevalcore (Bologna), il primo assoluto al Torneo internazionale di musica a Roma, la borsa di studio della Fondazione Friedl Wald a Basilea, nel 2010 il primo Premio Francesco Geminiani a Verona, il Preis 2011/2012 der Stiftung für junge Musiktalente, Meggen e, per la musica da camera, il primo assoluto ai Nuovi orizzonti 2011 ad Arezzo, il primo assoluto Premio Rovere d’oro a San Bartolomeo al mare.
È stata invitata ai festival Ruggero Leoncavallo a Brissago, Lario in musica, al Lake District Summer Music Festival, al Mozart di Rovereto (Italia), a quello d’Ischia, al Santo Stefano di Bologna, al Festival delle Nazioni a Città di Castello, al Progetto Martha Argerich a Lugano, all’International Festival Rostropovich a Baku, a Les Classiques de Villars sur Ollon, al Settembre Musica MITO a Milano, a Torino e ha suonato, fra gli altri, per la Società del Quartetto di Bergamo.
Attualmente suona uno Stradivari del 1687, prestato da un collezionista privato.

EN


Maristella Patuzzi was born in Lugano, in 1987. At the age of four, she began playing violin and piano. At seventeen she was awarded the Diploma in Violin as a private student – with full marks, honours and special mention – at the Conservatorio Giuseppe Verdi in Milano: the same year she gained her Swiss federal matriculation at the Lugano Liceo.
She studied with Susanne Holm from 1995 and with Massimo Quarta from 1997 to 2003, having been awarded a scholarship by the Pierino Ambrosoli Foundation of Zurich. In March 2005 she was admitted to Indiana University, Bloomington as a graduate student in the class of Miriam Fried, where she was awarded a scholarship for excellence. After 2006 she studied under the guidance of Mark Kaplan and in 2007 she gained a Performing Diploma with full marks and then in 2008 a Master Degree in Violin, again with the highest possible marks. In 2011 she was received her second Master of Arts Degree in Specialized Music Performance with First Honours at the Conservatorio della Svizzera Italiana in Lugano.
From the age of five she has often played in public accompanied by her father, Mario Patuzzi. At the age of ten she gave her first concert as soloist with an orchestra in Lugano Cathedral and her first recital in Minusio (Locarno). She was then awarded the 1997 Premio Elisarion for the “remarkable personality of her interpretation” and for the “charisma that radiates throughout her performances”. Just after her eleventh birthday she recorded Ravel’s Tzigane for the Televisione della Svizzera Italiana. In 2000 Sony published her first live CD. Since 2002 she has performed as soloist with the Orchestra Mozart in Milano, Padova and Veneto, with the Orchestra della Svizzera Italiana, with the Adelphi Symphony Orchestra of Long Island, New York, with the Lucerna Chamber Orchestra, with Mitteleuropa Orchestra, Philarmonia Orchestra in London and Orchestra Arturo Toscanini recording Manuel De Sica violin Concert, published in 2014 by Brilliant Classics. She has won first prizes in competitions in Biella, Villar Perosa, Tortona, Freeze, Vittorio Veneto, the Premio Bruno Zanella in Crevalcore (Bologna), the Torneo Internazionale di Musica in Rome, the Friedl Wald Foundation Scholarship in Basel, the Premio Francesco Geminiani in Verona, the Preis der Stiftung für junge Musiktalente 2011/2012 in Meggen, as well as other prizes for chamber music. She has performed in many festivals: the Lake District Summer Music Festival, the Mozart Festival of Rovereto (Italy), the Festivals of Ischia and of Bologna, the Progetto Martha Argerich in Lugano, and the International Rostropovich Festival in Baku.

Her violin is Stradivari, 1687, lent by a private collector.

Sede Concerto/Concert's Location:

Informazioni e storia: Villa Erba, Cernobbio

Loading Map....

 

Prossimi Concerti/Upcoming Concerts:

 

Stradivari per Paganini – MARISTELLA PATUZZI