Data/Day: 01/06/2024
Ora/Time: 17:00 - 19:00
Location: Banca Generali


OLTRE I CONFINI
Duo Elisir
Matteo Salerno (flauto), Andrea Candeli (chitarra)

 

Amadeus Arte APS promotrice del LakeComo Music Festival organizza in collaborazione con l’associazione Culturale LARIO IN il concerto di apertura della stagione 2024 finalizzandolo ad una raccolta fondi a sostegno dell’associazione comasca ComoCuore Associazione per la lotta contro l’infarto presieduta dal Dott. Giovanni Ferrari.

Il concerto sarà nel giardino della sede di Banca Generali Private in via Lungo Lario Trento n° 9

Ingresso libero con una donazione minima di 30€ da effettuare tramite Banca Generali su piattaforma Eventbrite o all’ingresso direttamente a Como Cuore.

 

***

PROGRAMMA

Il Duo Elisir è formato da musicisti che si esibiscono in tutta Italia e all’estero per rassegne concertistiche e festival interpretando una serie di programmi brillanti ed accattivanti proposti al pubblico in modo divulgativo ed informale. Per questa occasione proporrà un concerto di musiche dai ritmi serrati e incalzanti che spesso si abbinano alla danza. Il tutto parte dalle musiche di Gioachino Rossini, tra i compositori che hanno reso l’Italia famosa in tutto il mondo, con una rivisitazione di alcuni sui capolavori tra cui la celebre Tarantella. A seguire un repentino cambio di repertorio con un omaggio alla musica popolare dell’Europa dell’est che ha da sempre affascinato i più grandi compositori del repertorio classico; in programma czarde, danze popolare oltre ad un medley di musica klezmer. Il concerto porterà poi l’ascoltatore in un’altra terra da sempre ricca di musica e danza e cioè l’Irlanda; per l’occasione saranno eseguiti alcuni set di gighe e ballate tradizionali. Il percorso si conclude oltre oceano nel America del sud con i musicisti impegnanti in una rivisitazione di celebri tanghi argentini. 

GLI ARTISTI / THE ARTISTS

Matteo Salerno, flautista

Si diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio Verdi di Ravenna e successivamente frequenta l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma con il M°Angelo Persichilli. 

Si perfeziona con flautisti di fama internazionale partecipando alle master classes di Sir James Galway, Patrick Gallois, A. Nicolet, M. Larrieux, A. Adorjan, A. Marion, J. Balint e J. C. Gerard. 

Vince diversi concorsi per flauto e musica da camera tra cui quello bandito dalla Filarmonica della Scala, presieduto da Riccardo Muti, in cui gli è stata assegnata una borsa di studio rivolta ai migliori diplomati italiani del suo anno. 

Gran parte della sua attività la dedica alla musica da camera esibendosi con diverse formazioni in tutta Italia e all’estero per prestigiose istituzioni tra cui il Lingotto di Torino, il Teatro Pavarotti di Modena, Teatro Coccia di Novara, Ravenna Festival, Associazione Angelo Mariani di Ravenna presso il Teatro Alighieri, Università Sant’Anna di Pisa, Fondazione Perugia Musica classica presso il Teatro Morlacchi e Sala dei Notari, Associazione Musicale Romana, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Amici della Musica di Milano, Sagra Musicale Umbra, Festival Ultrapadum, Accademia Filarmonica di Bologna presso Sala Mozart, Amici della Musica di Foligno, Teatro Bibbiena di Mantova, Associazione Lipizer di Gorizia, Cittadella della Musica di Civitavecchia, Emilia Romagna Festival, Festival Internazionale Nei Suoni dei Luoghi, Festival Artinscena, Fondazione Giuditta Pasta di Saronno, As. Li. Co. , Famiglia Artistica Reggiana presso il Teatro Valli di Reggio Emilia, Gubbio Music Festival, Festival Pergolesi Spontini, Festival Rossini Open, Festival Le Altre Note, Lake Como Festival, ecc. 

All’estero si è esibito in formazioni cameristiche in Inghilterra, Germania, Francia, Spagna, Canada, Svizzera, Cuba, Albania, Malta, Kosovo. 

In qualità di solista si è esibito accompagnato da I Solisti di Salisburgo, I Solisti della Scala, l’Orchestra “Città di Ravenna”, l’Orchestra Ensemble Mariani, l’Orchestra Filarmonica Europea eseguendo alcuni dei principali brani di repertorio per flauto e orchestra. 

Ha effettuato registrazioni per programmi radiofonici e televisivi tra cui il concerto per flauto e pianoforte trasmesso da Rai Radio3 Suite intervistato dal M° Michele dall’Ongaro; ha partecipato assieme all’attore Ugo Pagliai con musiche di Debussy e Piazzolla al concerto per RAI 1 trasmesso in mondovisione dalla Sala Nervi in Vaticano in occasione del ventesimo anniversario di pontificato di Giovanni Paolo II straordinariamente presente in sala e recentemente è stato ospite, assieme al Quartetto K, della trasmissione Piazza Verdi trasmessa in diretta da Rai Radio Tre. 

Ha fatto parte dell’Orchestra Luigi Cherubini esibendosi sotto la guida di diversi direttori tra cui Riccardo Muti, P. Fournellier, B. Pounidefert e K. Durgarjan ed è stato membro dell’orchestra giovanile di Santa Cecilia a Roma; ha fatto parte dell’Orchestra Internazionale d’Italia ed è primo flauto dell’Orchestra Città di Ravenna. 

Ama sperimentare repertori diversi da quello classico ed ha collaborato a progetti musicali e teatrali con nomi noti del mondo dello spettacolo tra cui Franco Battiato, Fabio Concato, Mario Biondi, Kelly Joyce, Teo Ciavarella, Filippo Graziani e gli attori Gene Gnocchi, David Riondino, Elio Pandolfi, Ugo Pagliai, Vito, Marina Massironi ed Ivano Marescotti. 

Attualmente è docente di flauto presso l’Istituto Superiore di Alta Formazione Musicale F. Cilea di Reggio Calabria; ha insegnato anche nei conservatori Vecchi Tonelli di Modena e Frescobaldi di Ferrara. 

Si esibisce con vari strumenti tra cui un flauto di ebano Powell con testata Manke ed un flato d’oro Muramatzu. 

Andrea Candeli, chitarrista

Andrea Candeli vive a Pavullo nel Frignano, in provincia di Modena, ed e’ considerato dalla critica un chitarrista virtuoso, eclettico, assai versatile e di grande padronanza tecnica. Sulla scena risaltano la sua capacità di coinvolgere e la sua musicalità’ generosa, brillante, ricca di estro e di cura per i dettagli. 

Impressiona la vastità’ del suo repertorio, che spazia in diversi generi musicale pur partendo da una profondissima conoscenza classica. 

Come solista ha vinto numerosi concorsi, nazionali e internazionali. La sua attività lo vede presente da tempo nei festival più importanti e nelle rassegne concertistiche più prestigiose. Oltre ai luoghi in cui ha suonato come Duo Sconcerto vanno almeno ricordati il Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Valli di Reggio Emilia, la Biblioteca Casanatense “Niccolo’ Paganini” di Roma, le Università di Bologna, Messina e Avellino, il Duomo di Modena e la Basilica di San Francesco ad Assisi e molti fra i Teatri più importanti d’Italia e d’Europa. 

Nel 1995 gli è stato assegnato dai Rotary Club il prestigioso “Premio Ghirlandina” città di Modena per essersi distinto nel campo artistico musicale. 

Nel 2002, in presenza del Papa Giovanni Paolo II, ha tenuto un concerto a Città del Vaticano, presso la Sala Nervi, in diretta Rai International. 

Suona in diverse formazioni cameristiche ed è docente di chitarra presso vari istituti italiani di prestigio. Collabora con diversi artisti tra cui Giancarlo Giannini, Ugo Pagliai, Ivano Marescotti, David Riondino, Vito, Vanessa Gravina, Luciano Ligabue. Ha suonato con Andrea Griminelli e ha recentemente aperto un concerto di Andrea Bocelli. Collabora regolarmente con poeti e scrittori in reading poetici e letterari. 

É ideatore e promotore di numerosi progetti culturali e musicali legati al suo territorio volti a promuovere la musica e la cultura tra i giovani. 

***

The Elisir Duo is made up of musicians who perform throughout Italy and abroad for concerts and festivals, interpreting a series of brilliant and captivating programs offered to the public in an informative and informal way. For this occasion he will propose a concert of music with tight and lively rhythms which often combine with dance. It all starts from the music of Gioachino Rossini, one of the composers who made Italy famous throughout the world, with a revisitation of some of his masterpieces including the famous Tarantella. Followed by a sudden change of repertoire with a tribute to the popular music of Eastern Europe which has always fascinated the greatest composers of the classical repertoire; the program includes czarde, folk dances as well as a medley of klezmer music. The concert will then take the listener to another land that has always been rich in music and dance, that is Ireland; for the occasion some sets of traditional jigs and ballads will be performed. The journey ends overseas in South America with the musicians engaging in a revisitation of famous Argentine tangos.

Matteo Salerno, flautist

He graduated with top marks from the Verdi Conservatory of Ravenna and subsequently attended the Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Rome with Maestro Angelo Persichilli.

He perfectionated with internationally renowned flautists as Sir James Galway, Patrick Gallois, A.Nicolet, M.Larrieux, A.Adorjan, A.Marion, J.Balint and J.C.Gerard.

He won several competitions for flute and chamber music including the one organized by the Filarmonica della Scala, chaired by Riccardo Muti, in which he was awarded a scholarship aimed at the best Italian graduate of his year.

Much of his activity is dedicated to chamber music, performing with various ensembles throughout Italy and abroad for prestigious institutions including the Lingotto in Turin, the Teatro Pavarotti in Modena, the Teatro Coccia in Novara, the Ravenna Festival, the Associazione Angelo Mariani in Ravenna at the Alighieri Theatre, Sant’Anna University of Pisa, Perugia Foundation Classical music at the Morlacchi Theater and Sala dei Notari, Roman Musical Association, I Teatri di Reggio Emilia Foundation, Friends of Music of Milan, Sagra Musicale Umbra, Ultrapadum Festival, Philharmonic Academy of Bologna at Sala Mozart, Friends of Music of Foligno, Teatro Bibbiena of Mantua, Lipizer Association of Gorizia, Cittadella della Musica of Civitavecchia, Emilia Romagna Festival, International Festival Nei Suoni dei Luoghi, Festival Artinscena, Fondazione Giuditta Pasta of Saronno, As.Li.Co., Reggio Emilia Artistic Family at the Valli Theater in Reggio Emilia, Gubbio Music Festival, Pergolesi Spontini Festival, Rossini Open Festival, Le Altri Note Festival, Lake Como Festival, etc.

Abroad he has performed in chamber groups in England, Germany, France, Spain, Canada, Switzerland, Cuba, Albania, Malta, Kosovo.

As a soloist he performed accompanied by I Solisti di Salzburg, I Solisti della Scala, the “Città di Ravenna” Orchestra, the Mariani Ensemble Orchestra, the European Philharmonic Orchestra performing some of the main repertoire pieces for flute and orchestra.

He has made recordings for radio and television programs including the concert for flute and piano broadcast by Rai Radio3 Suite interviewed by Maestro Michele dall’Ongaro; he participated together with the actor Ugo Pagliai with music by Debussy and Piazzolla in the concert for RAI 1 broadcast worldwide from the Sala Nervi in the Vatican on the occasion of the twentieth anniversary of the pontificate of John Paul II, extraordinarily present in the room and recently he was a guest, together with the Quartetto K, of the Piazza Verdi program broadcast live on Rai Radio Tre.

He was part of the Luigi Cherubini Orchestra, performing under the guidance of various conductors including Riccardo Muti, P. Fournellier, B. Pounidefert and K. Durgarjan and was a member of the youth orchestra of Santa Cecilia in Rome; he was part of the International Orchestra of Italy and is first flute of the City of Ravenna Orchestra.

He loves to experiment with repertoires other than the classical one and has collaborated on musical and theatrical projects with well-known names from the world of entertainment including Franco Battiato, Fabio Concato, Mario Biondi, Kelly Joyce, Teo Ciavarella, Filippo Graziani and the actors Gene Gnocchi, David Riondino, Elio Pandolfi, Ugo Pagliai, Vito, Marina Massironi and Ivano Marescotti.

He is currently a flute teacher at the Istituto Superiore di Alta Formazione Musicale F.Cilea in Reggio Calabria; he also taught at the conservatories Vecchi Tonelli in Modena and Frescobaldi in Ferrara.

He performs with various instruments including a Powell ebony flute with Manke headpiece and a Muramatzu gold flute.

Andrea Candeli, guitarist

Andrea Candeli lives in Pavullo nel Frignano, in the province of Modena, and is considered by critics to be a virtuoso, eclectic, very versatile guitarist with great technical mastery. On stage, his ability to captivate audience and his generous, brilliant musicality, full of creativity and attention to details stands out.

He holds an impressive vastness of repertoire, which ranges across different musical genres despite starting from a very profound classical knowledge.

As a soloist he has won numerous national and international competitions. His activity has seen him present for some time in the most important festivals and in the most prestigious concert events. In addition to the places where he played as Duo Sconcerto, we should at least mention the Philharmonic Theater of Verona, the Teatro Valli of Reggio Emilia, the Casanatense “Niccolo’ Paganini” Library of Rome, the Universities of Bologna, Messina and Avellino, the Cathedral of Modena and the Basilica of San Francesco in Assisi and many of the most important theaters in Italy and Europe.

In 1995 he was awarded the prestigious “Ghirlandina Award” by the Rotary Club of the city of Modena for having distinguished himself in the musical artistic field.

In 2002, in the presence of Pope John Paul II, he held a concert in Vatican City, at the Sala Nervi, live on Rai International.

He plays in various chamber ensembles and is a guitar teacher at various prestigious Italian institutes. He collaborates with various artists including Giancarlo Giannini, Ugo Pagliai, Ivano Marescotti, David Riondino, Vito, Vanessa Gravina, Luciano Ligabue. He has played with Andrea Griminelli and recently opened a concert for Andrea Bocelli. he regularly collaborates with poets and writers in poetic and literary readings.

He is the creator and promoter of numerous cultural and musical projects linked to his territory aimed to promote music among the youngest.

 

RISERVA UN POSTO – RESERVE A PLACE

 

 

In collaborazione con:

 

Sede Concerto/Concert's Location:

Banca Generali

Loading Map....

 

Prossimi Concerti/Upcoming Concerts:

Data/Ora Evento
SUGGESTIONI SENZA TEMPO - Trio Italiano 14/07/2024 - 11:00SUGGESTIONI SENZA TEMPO - Trio Italiano - Villa del Balbianello, Tremezzina
LA CONTROVERSIA MUSICALE - Christoph Soldan 19/07/2024 - 18:30LA CONTROVERSIA MUSICALE - Christoph Soldan - Villa Carlotta, Tremezzina
PAS DE DEUX - Miquel Tamarit, Renata Benvegnu 26/07/2024 - 18:30PAS DE DEUX - Miquel Tamarit, Renata Benvegnu - Villa Carlotta, Tremezzina
SUGGESTIONI - Anna Lisa Bellini 02/08/2024 - 11:00 - 12:30SUGGESTIONI - Anna Lisa Bellini - Villa Bernasconi, Cernobbio
FANTASIE E DANZE - Trio Dumka 02/08/2024 - 18:30FANTASIE E DANZE - Trio Dumka - Villa Carlotta, Tremezzina
DONNE ALL'OPERA - Silvia De Falco, Floraleda Sacchi 09/08/2024 - 11:00 - 12:30DONNE ALL'OPERA - Silvia De Falco, Floraleda Sacchi - Villa Bernasconi, Cernobbio
L'ÂGE D'OR - Anne Dezombre, Hugues Leclère 09/08/2024 - 18:30L'ÂGE D'OR - Anne Dezombre, Hugues Leclère - Villa Carlotta, Tremezzina
GUITARRA FLAMENCA - Carlos Piñana 16/08/2024 - 11:00 - 12:30GUITARRA FLAMENCA - Carlos Piñana - Villa Bernasconi, Cernobbio
ROMANTIC SONGS - Joaquin Palomares, Oscar Olivier 23/08/2024 - 11:00 - 12:30ROMANTIC SONGS - Joaquin Palomares, Oscar Olivier - Villa Bernasconi, Cernobbio
TRITTICO - Michel Bourdoncle 23/08/2024 - 18:30TRITTICO - Michel Bourdoncle - Villa Carlotta, Tremezzina
BRAZIL - Antonio Fruscella 30/08/2024 - 11:00 - 12:30BRAZIL - Antonio Fruscella - Villa Bernasconi, Cernobbio
IL TRILLO DEL DIAVOLO Alban Beikircher, Matteo Andreini 30/08/2024 - 18:30IL TRILLO DEL DIAVOLO Alban Beikircher, Matteo Andreini - Villa Carlotta, Tremezzina
TURKISH DELIGHTS - Hakan Sensoy 06/09/2024 - 18:30TURKISH DELIGHTS - Hakan Sensoy - Villa Carlotta, Tremezzina