Cari amici di Amadeus Arte, Media Partner e abbonati a questo Newsletter il 7 settembre riprenderanno i concerti del LakeComo Festival 2014 a cui speriamo di rivedervi e salutarvi per condividere con voi buona musica.

Inizieremo con un concerto ad ingresso gratuito in collaborazione con la rassegna Musica in Villa e il comune di Alzate Brianza. Presenteremo Jacopo Francini, già per molti anni primo violoncello di importanti orchestre italiane, in un concerto virtuosistico e inusuale per violoncello solo. Sarà anche l’occasione per presentare il suo disco Bach>Donatoni che sta ottenendo critiche entusiastiche e che abbiamo realizzato con Amadeus Arte quest’anno.

Riproporremo i concerti a Como (domenica mattina alle 11.00) in una sede già usata lo scorso anno (la Pinacoteca Civica) e una nuova sede: il Salone Musa-Centro Carducci con cui collaboriamo per la prima volta.
In cartellone il duo Mansutti-Repini (che presenta i capolavori di Schumann e Brahms per clarinetto e pianoforte), Francesco Cuoghi (che spazierà da Electric Counterpoint di Steve Reich ai classici per chitarra coi Tarrega e Villa-Lobos) e Annie Challan. Chevalier de l’Ordre International des Arts, Chevalier du Mérite Culturel et Artistique, Prix “Charles Oulmont”, Cavaliere dell’Ordre National du Mérite Française, Annie è un monumento in Francia e nel mondo e si presenterà in un programma personale di sue composizioni e musica sudamericana per arrivare fino a Duke Ellington.

Un’altra novità sarà il concerto del 14 settembre in collaborazione con il Museo del Cavallo Giocattolo e Artsana a cui si unirà una nuova iniziativa che continuerà anche nei prossimi anni: “Conosci lo strumento?”, un incontro a lato del concerto, pensato per i bambini per far loro sentire, toccare e sperimentare e speriamo amare ogni tipo di musica. In questo caso suonerò io, accompagnando uno dei principali flautisti italiani, Giuseppe Nova.

Due i concerti pianistici a Villa Vigoni (il 10 settembre è già quasi sold out, affrettativi se volete acquistare i pochi biglietti rimasti!) come sempre uniti a visite guidate della villa.
Due i protagonisti: lo spagnolo Antonio Soria – in un programma estremamente romantico intitolato “entre el suspiro y la fiesta..” che include Liszt, Chopin, Granados, De Falla, Rachmaninov – e Antonio Piricone, come spesso accade, un italiano più famoso all’estero che in patria. Vincitore dei più prestigiosi concorsi al mondo come fortepianista presenterà un programma che spazia tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento (Beethoven, Mozart, Ferrari, Clementi, Schubert) con un’ottica filologica particolare.

Siamo molto felici di ricordarvi che il LakeComo Festival ha vinto lo scorso giugno il premio 2014 “Straight to the audience” di Festival of Festival (osservatorio nazionale dei Festival italiani) ed è stato inserito – con Stresa, Arena di Verona e Salisburgo –  dal Sole 24 Ore tra i festival estivi di rilievo.

Vi aspettiamo al LakeComo Festival!

Floraleda Sacchi
Diretto Artistico

RITORNA IL 7 SETTEMBRE